Assistenti di volo British Airways in sciopero il 10 gennaio

Agitazione del gruppo di assistenti di volo Mixed Fleet

0
2079
Assistenti di volo British Airways
Foto: Nick Morrish/British Airways

Londra – Il sindacato Unite, il più grande del Regno Unito, ha annunciato uno sciopero degli assistenti di volo British Airways per il 10 gennaio prossimo venturo. L’agitazione di 48 ore riguarderà una parte del personale inquadrato nel gruppo Mixed Fleet: dei circa 16.000 assistenti di volo in servizio con BA, 4.500 appartengono a tale gruppo e, di questi, 2.500 sono iscritti al sindacato Unite.

Nel 2010, dinanzi alla necessità di ridurre il costo del personale di cabina, British Airways inquadrò gli assistenti di volo già in servizio in un gruppo denominato Worldwide: il personale di questo gruppo mantenne più o meno invariata la propria retribuzione. A questo il vettore affiancò un secondo organico (denominato Mixed Fleet) – con livelli salariali più bassi – nel quale inserire tutti i nuovi assunti. Non vi è differenza di competenze o mansioni fra i due organici – l’unica differenza è di fatto l’anzianità. Gli assistenti di volo dei due organici lavorano separatamente, su rotte diverse.

Nel 2016 il sindacato Unite ha iniziato a rivendicare un aumento della retribuzione media per gli assistenti di volo Mixed Fleet, ottenendo da British Airways un’offerta di incremento del 2%. La proposta è stata bocciata dagli iscritti al sindacato, che ha dunque indetto lo sciopero del 10 gennaio.

I disagi potrebbero riguardare alcuni dei voli operati da personale di cabina Mixed Fleet: fra questi, i collegamenti da Londra Heathrow agli aeroporti italiani di Bologna, Pisa e Venezia. Una lista non ufficiale delle rotte coperte dall’organico Mixed Fleet è disponibile sul sito Flyertalk.com. British Airways comunicherà il 6 gennaio maggiori dettagli sulle misure adottate per minimizzare le conseguenze dell’agitazione.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here