Consegnato il primo A330 di Iran Air

Iniziano le consegne da Tolosa, con la speranza che l'amministrazione Trump non le blocchi

0
1895

Tehran – Iran Air ha ricevuto il primo dei 45 Airbus A330 ordinati: si tratta più precisamente di un A330-200.

La consegna di questo mezzo è funzionale al rinnovamento della flotta di Iran Air, iniziato nel dicembre 2016 con l’ordine di 100 Airbus: 46 A320, 38 A330, 16 A350. La prima consegna in assoluto è avvenuta l’11 gennaio scorso, con un A320 Neo.

L’A330 ricevuto il 10 marzo è configurato con cabina a 2 classi: business da 32 passeggeri e economy da 206.

Secondo le previsioni di Airbus, da 400 a 500 saranno i velivoli necessari all’Iran per soddisfare l’incremento di passeggeri e di voli internazionali e domestici nei prossimi anni.

L’ultima consegna perviene poco meno di due mesi dopo l’inaugurazione della nuova amministrazione degli Stati Uniti, fortemente critica verso l’apertura della Presidenza Obama verso L’iran, che come è noto ha portato alla rimozione delle sanzioni economiche e finanziarie per il contestato programma nucleare che tra le altre cose ha permesso la ripresa delle vendite verso la Repubblica Islamica di aerei per trasporto passeggeri.

Nonostante l’OFAC, Office for Foreign Assets Control presso il Dipartimento del Tesoro americano, abbia garantito la fattibilità delle consegne già nei mesi di novembre e dicembre del 2016, come richiesto per ogni esportazione di aerei equipaggiati con almeno il 10% di tecnologia di derivazione statunitense, rimane aspro il dibattito politico sulla convenienza di fornire un paese che, nella considerazione dell’attuale amministrazione Trump, continua ad essere pericoloso. Il timore dei potenziali effetti negativi sulle prossime consegne è ben presente: infatti alcuni deputati repubblicani hanno espresso l’impegno di bloccare l’accordo già sottoscritto da Boeing e Iran Air per l’acquisto di 50 737 MAx, 15 777 300-Er e 15 777-9, del valore complessivo di 16 miliardi di dollari, e una analoga presa di posizione si teme possa venir presa anche nei riguardi di Airbus.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here